Riunioni segrete contro l’arrivo di alieni sulla terra

Questa notizia proviene dal Professor Michael Salla, dell’American University di Washington, politologo e uno dei massimi esponenti dell’Esopolitica. Ha affermato di aver ricevuto una email da due colleghi fidati (Clay e Shawn Pickering) informandolo di aver avuto un incontro segreto con una fonte affidabile, la mattina del 12 Febbraio 2008, presso l’ufficio di New York delle Nazioni Unite, riguardante la recente ondata di avvistamenti UFO. Sembra che un certo numero di Stati Nazione siano preoccupati per l’impatto di un aumento di avvistamenti UFO e vogliono essere informati su cosa stia accadendo.

La loro sorgente di informazioni, che attualmente lavora al corpo diplomatico, ha dovuto viaggiare di prima mattina per presenziare alla riunione alle Nazioni Unite. La loro fonte ha rivelato che un gruppo di lavoro segreto sugli UFO esiste e che autorizza il rilascio di tali informazioni al pubblico. Sembra che gli Stati Nazione si stiano muovendo in avanti nello sviluppo di politiche pubbliche sul modo di rispondere all’apparizione di extraterrestri. L’aumento di questa condivisione di informazioni porterà probabilmente alla divulgazione di segreti su tecnologie antigravitazionali, che sono state secretate per oltre 50 anni, come preludio alla rivelazione ufficiale della esistenza di vita extraterrestre. Pensiamo a tutto quello che esiste di tecnologico oggi, tutto è legato a Tesla e alle sue scoperte che i servizi segreti hanno fatto sparire alla sua morte. Immaginate quanto sarebbe produttivo conoscere la verità.  Il Rapporto “Brookings”, stilato nel 1961, afferma che gli scienziati sarebbero stati i più vulnerabili alla divulgazione di vita extraterrestre. Allora che aspettate scenziati, noi vogliamo sapere!

Esistono in Youtbe molti video anche abbastanza lunghi da poter vedere. conferenze effettuate allo scopo di aprire la mente e scoprire le carte in tavola. Consiglio di guardare video che hanno a che fare con personaggi come Richard dolan, Jerry Wills, corrado Malanga, David Icke, e le conferenze del National Press Club.

Antonio Cesario

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento