Aiutiamo il Nepal. Il mio video racconta…

Amici oggi vi posto un video che ho montato, una sorta di slideshow che racconta quello che accade in Nepal in questo periodo in circa 2 minuti. Vi prego di guardarlo e dimettere mi piace, condividerlo e offrire il vostro aiuto. Credo che ognuno di noi debba aiutare gli altri, solo così un giorno si potrà sperare di essere aiutati. Non ho voluto mettere nessuna indicazione precisa sugli enti che danno aiuti umanitari e altro dato che ogni paese ha i suoi punti di riferimento. Non importa con chi collaboriate l’importante e che aiutate anche voi, basta il minimo per salvare tantissime vite.

La situazione

Il bilancio del terremoto in Nepal è salito ulteriormente a 6.204 morti e 13.932 feriti, secondo i dati raccolti dalle autorità locali. Secondo l’Onu, 8 dei 28 milioni di abitanti del Nepal, di cui 1,7 milioni di bambini, sono stati colpiti dal sisma di sabato scorso, magnitudo 7,8, il più devastante degli ultimi 80 anni nel Paese. Ieri la Croce Rossa Internazionale ha detto che praticamente tutte le case dei villaggi nei pressi dell’epicentro del terremoto in Nepal sono state rase al suolo dalla violenza del sisma e si è detta “estremamente preoccupata” per la sorte di migliaia di persone residenti in quelle zone. “Sei squadre della Croce rossa hanno riportato notizie da città e villaggi nei pressi dell’epicentro che hanno subìto una devastazione quasi totale”, si legge in un comunicato, “gli abitanti sono in una situazione disperata”. Il ministero degli Interni nepalese ha fatto sapere che 20 elicotteri con aiuti alimentari e medicine sono riusciti ad atterrare nei distretti di Sindhupalchok, Dolakha, Rasuwa, Nuwakot, Dhading e Gorkha. Nelle ultime ore sono stati ancora ritrovati vive sotto le macerie due persone a Kathmandu, un ragazzino di 15 anni e una ragazza di 20 anni. Le Nazioni Unite hanno lanciato un appello per la raccolta di 415 milioni di dollari necessari agli aiuti delle vittime del sisma.

Fonte: http://www.meteoweb.eu

Il mio video

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento