The Cape Town Cycle Tour. Uniamoci per la vittoria!

Domenica 8 marzo partirà l’evento chiamato “Cape Town Cycle Tour” – la manifestazione ciclistica a tempo più grande del mondo! Si uniranno 35.000 ciclisti al fine di percorrere 109 km attraverso Città del Capo. Questa importantissima competizione sportiva servirà a raccogliere fondi per la Burma Campaign UK.

Alison Birchall chiede l’aiuto di tutto il mondo per far sì che la giustizia e gli aiuti umanitari possano finalmente affrontare le emergenze birmane. Alison Birchall vive in Sud Africa, e lavora come insegnante, e sua madre è nata in Birmania. Grazie a sua madre Alison è stata coinvolta nella campagna per i diritti umani per le persone in Birmania per molti anni. Oggi mi scrive attraverso la campagna sostenuta da Burma Campaign UK. Di recente ha trascorso svariato tempo immersa nella vita e nel lavoro con i rifugiati di etnia Karenni al confine con la Thailandia Birmania. Questa esperienza personale le ha dato consapevolezza delle difficoltà e delle lotte che il popolo birmano affronta sistematicamente.

Alison Birchall: Sono un po’ nervosa per il completamento della gara, soprattutto perché non guido una bicicletta fin dalla mia infanzia. La gara si svolge su un percorso spettacolare con Table Top Mountain sullo sfondo, ma nonostante tutto sarà una gara molto impegnativa. Come direbbe un velista “il tempo è imprevedibile”. In una competizione passata molte persone, non ha potuto completare la gara a causa dell’elevata temperatura, un’ondata di caldo pari a 42° C che ha causato molte insolazioni. In altri casi dei venti di velocità pari a 60 km orari hanno mandato più di 70 ciclisti in ambulanza. Ma sono determinata a completare la gara accada quel che accada. I fondi raccolti possono davvero fare la differenza. Perciò chiedo l’aiuto di tutti, compreso tutto il Regno Unito.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento