Orecchiette e cavatelli. La vera pasta fatta in casa!

Condividi

Ciao amici, per S. Valentino voglio regalarvi un’idea da molti apprezzate ma da pochi conosciuta fino infondo. La pasta fatta in casa è il massimo da gustare e preparare per gli ospiti. Non perdiamo tempo, vediamo quali sono gli ingredienti e come si prepara.

Ingredienti sufficienti a 2 persone:

  • 125g di farina di Semola
  • 125g di farina tipo doppio zero (OO)
  • 130g di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva

Preparazione:

Procuratevi una tavola di legno sulla quale lavorare. Io la ho comprata all’Ikea e mi trovo benissimo. Consiglio di fissarla in qualche modo al tavolo perchè durante la lavorazione della pasta potrebbe capitare che tutto trabballi. Prendete i due tipi di farina e metteteli sulla tavola di legno. Effettuate un buco al centro e otterrete la forma di un vulcano. Versate l’acqua tiepida al centro e cominciate a inpastare. Non versatela tutta quanta ma in varie dosi altrimenti vi ritrovarete allagati :-).  Impastate e continuate a versare l’acuqa. Dopo aver messo tutta l’acqua continuate a impastare fino a che otterrete un panetta di impasto omogenea, liscia e tondeggiante. Avvolgete l’impasto in una pellicola da cucina per circa 30 minuti, dopo questo tempo potete riprenderlo per continuare la lavorazione. Tagliate dei pezzi dall’impasto con il coltello, non strappate. Lavorate i pezzi fino ad ottenere delle strisce che andrete a tagliare a piccoli pezzettini.


Non resta altro che prendere un coltello e con la punta trasscinare i vari pezzettini ottenendo il tipico cavatello. Se volete ottenere le orecchiette invece dovete prendere il cavatello ottenuto e rivoltarlo sul pollice in modo da ottenere la forma tipica dell’orecchietta. Alla fine di tutto lasciatele asciugare coperte da un panno per 24 ore rigirandole ogni tanto altrimenti si attaccano. Sembra complicato ma è molto semplice, garantito!

Antonio Cesario

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento