Opinione sul “potere”

Condividi

Il “potere” e’ una ricchezza che ogni individuo nel corso della propria esistenza desidera e ricerca disperatamente. Il potere e’ una parola astratta che nasce dall’infinito del verbo che indica invece la possibilita’ che abbiamo, in una data situazione, di fare qualcosa. Questa parola spesso acquista un significato differente in base alla situazione. Spesso conviene, spesso risulta scomodo, sesso necessario. Il “potere” non non dovrebbe avere, nulla a che fare né con l’arbitrio, né col comando, né tantomeno con l’imposizione e la sopraffazione. Oggi il potere ingloba un amaro senso di frustrazione e spesso infonde turbamento. Che sia un potere politico, economico o sociale non e’ importante… il vivere da essere dominante e’ l’arcano desiderio. Ma quanto durera’? Come sappiamo non puo’ esistere il male senza il bene, ma sappiamo anche che qualora il “negativo” e il “positivo” risultassero potenzialmente pari, si otterrebbe soltanto un azzeramento della condizione presente. Il risultato sarebbe identico al “vuoto”.

Antonio Cesario

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento